7 GIOCHI PER LO SVILUPPO PSICOMOTORIO DEL TUO BAMBINO

Aggiornato il: un giorno fa

Devi fare un regalo al tuo bambino e stavolta magari vorresti regalargli qualcosa che possa aiutarlo a sviluppare delle abilità, ma non sai quale? ecco a te 7 giochi selezionati per favorire lo sviluppo armonico del tuo bambino:

  1. SEQUENZE E RELAZIONI: Il gioco consiste nel mettere in sequenza 3-4 immagini collegate tra di loro in modo circolare. Il bambino è quindi libero di interpretare le cause e gli effetti delle situazioni e di raccontare la stessa sequenza più volte in modo diverso e da diversi punti di vista. L'obiettivo di questi materiali è l'acquisizione delle seguenti competenze che sono alla base degli apprendimenti futuri:

  • Competenze temporali (prima-dopo)

  • Logiche (causa-effetto)

  • Concetto di sequenzialità

  • Concetto di ciclicità.

  • Uso flessibile del linguaggio, ovvero la capacità di descrivere e interpretare una situazione da diversi punti di vista.




2. IL GIOCO DEI CONTRARI: Il gioco consiste nell'abbinare mediante incastro due immagini secondo la logica dei contrari, ad esempio abbinare l'immagine di un maschietto con quello di una femminuccia oppure abbinare l'immagine di una persona alta con una bassa, giovane con anziana e così via.

Il gioco contiene 32 tessere con incastri correttivi.

Questo gioco è particolarmente indicato per favorire lo sviluppo di abilità quali:

  • Logica per imparare a confrontare.

  • Pensiero operativo logico di confronto

  • Memoria visiva

  • Capacità di linguaggio espressivo descrittivo

  • Primi concetti di opposto: alto-basso, giorno-notte, triste-felice ecc.




3. SILLABE IN PISTA: Giocando con le sillabe si impara a leggere e a scrivere.

Il contenuto di questo gioco è adatto ad un percorso in evoluzione.

La difficoltà è via via crescente e segue questo ordine: abbiamo inizialmente 4 cartelle azzurre con parole bisillabe, 4 cartelle rosse sempre bisillabiche ma con gruppo consonantico, 4 blu trisillabiche, 4 viola con trisillabe con gruppo consonantico, 4 gialle con bisillabe con le doppie, 4 rosa con trisillabe con doppie, 4 marroni con polisillabe ed infine le più difficili arancioni con di-trigrammi.

Poi troviamo un sacchetto dove conserverete le 350 tesserine quadrate che indicano le sillabe.

Anche le tesserine hanno un colore, pertanto se partite con le schede semplici dovrete utilizzare le tesserine azzurre.

Il valore sta nello sfruttare il "gioco" come mezzo divertente per stimolare l'apprendimento del bambino.




4. COSTRUZIONI CREATIVE: Ben 62 pezzi di pura creatività, colorati e con forme che spronano alla costruzione di vere e proprie città grazie alla presenza di una mappa con le varie indicazioni.

Il gioco stimola fortemente lo sviluppo delle seguenti abilità:

  • Conoscenza e discriminazione delle principali forme geometriche.

  • Creatività.

  • Conoscenza e discriminazione dei mezzi di trasporto e la loro funzione nella società.

  • Linguaggio espressivo e capacità di racconto.

  • Motricità fine e coordinazione bi-manuale.



5. TANGRAM : Un avvincente gioco di combinazione.

Combinando le tavolette di legno colorate è possibile creare graziosi animali, razzi veloci e navi superveloci e chi più ne ha più ne metta.

Con questo gioco è possibile stimolare:

  • La capacità logica operativa

  • Il ragionamento esecutivo

  • Capacità visuo-spaziali e visuo-percettive

  • La fantasia e creatività

  • Coordinazione oculo-manuale



6. C'ERA UN PIRATA : All'arrembaggio!

In questo gioco bisogna raccogliere velocemente tutte le carte per comporre il totem e battere il tuo avversario.

Chi vince si aggiudicherà il tesoro (o il vostro rinforzo di riferimento).

Il gioco presenta 76 carte definite "oggetti" , 60 "totem" , 6 tavole "bandiera" , 36 "pepite", una botte di legno e infine le regole del gioco.

Con questo gioco andiamo a stimolare lo sviluppo delle seguenti abilità:

  • Autoregolazione emotiva

  • Rispetto del turno e delle regole

  • Inibizione della risposta

  • Memoria di lavoro

  • Focus attentivo

  • Attenzione sostenuta

  • Pianificazione